libri / 9 novembre 2010

Franco Bolelli secondo Lorenzo Cherubini

148629_139334389450811_138398599544390_236442_7515788_n

Franco Bolelli aveva scritto un libro intitolato Vota te stesso, e mi era piaciuto tantissimo.

Poi l’ho incontrato in un festival che lui organizzava a Milano. Si chiamava Frontiere, una delle mie parole preferite. Da bambino c’erano i «giochi senza frontiere», da grande ho scoperto che i giochi più belli sono quelli «con le frontiere». Non so quanti anni ha Bolelli, credo che sia nato a Milano, so che è un filosofo, che deve essere un mestiere davvero divertente.

Bolelli scrive su molti giornali e siti internet, è autore di un sacco di libri, organizza festival, moltiplica mondi e relazioni. Lo potete trovare a Milano dalle parti di corso Genova, fa sempre colazione nella stessa pasticceria, ha un figlio esperto di arti marziali, ha l’aria di un allenatore di basket.


Tags:  viva tutto!

Bookmark and Share




Post Precedente
Bamako
Post Successivo
La costruzione di un disco!




Post Correlati




4 Commenti

Nov 10, 2010

:)
ma aveva le corna ?

:) CHI ?

:) la cerbiatta : aveva le corna ?

:) CERTO : tutte le cerbiatte ànno le corna

:) e LUI ?

:) LUI TANTI RICCI


Nov 10, 2010

rif. ” sai che mi piacemolto il nuovo spot con la musica di GiovanniAllevi ?
perché ?
non c’è soltanto la MUSICA : c’è proprio LUI ( bravissimo
e che cosa fa ?
guida un’auto bianca mettendo in moto dopo essersi fermato osservando passare oltre il vetro una cerbiatta che lo guarda continuando a camminare doucement . . . . . . .
e lui ?
guarda sorride e mette in moto e va
e la cerbiatta ?
contenta ( avrebbe potuto anche ucciderla o ferirla mortalmente o superficialmente o gridare come un pazzo furioso o abbagliarla di abbaglianti oppure insultarla di insulti invece la guarda muto nel suo transito lieve rimette in moto l’automobile che stava guidando e va
che auto è ?
non lo so , ero troppo presa a seguire il film che il particolare dell’automobile non lo so , il particolare significativo è che l’automobile era bianca latte non metallizzata ed andava benissimo e confortevole senza esser minima né lussuosamente esagerata , una vera favola


Nov 10, 2010

:)


Jun 01, 2011

il filosofo sei tu. Bolelli unpo’ meno…



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.



More Story
Bamako
Bamako è la capitale e la città più popolosa del Mali. Sorge sul Niger, nelle vicinanze delle rapide che separano...