live / 24 settembre 2019

In 100mila al JovaBeachParty di Linate che chiude il pazzo tour estivo

Jovanotti ha chiuso il Jova Beach Party a Milano con un concerto evento all’aeroporto di Linate: 100 mila persone, tre palchi e 80 ospiti per accompagnare Lorenzo nell’ultima tappa del suo magico tour estivo. Benny Benassi, Ex-Otago, Fatoumata Diawara, Flavia Coelho, Rkomi, Takagi & Ketra alcuni tra gli artisti che hanno preso parte allo spettacolo. Quasi otto ore di concerto dal pomeriggio a sera in una location diversa dalle tappe precedenti, con il prato al posto della sabbia, ma lo stesso spirito di festa e condivisione che ha animato tutto questo pazzo e innovativo tour.

Dopo aver partecipato a tutte le session precedenti, Jova si prende il suo palco verso il tramonto, dopo un grandissimo dj set di Benny Benassi. Il beach party parte sulle note di “Satisfaction” che diventa “Il più grande spettacolo dopo il Big Bang”. La musica da lì in poi non smette mai, è un lungo dj set. Lorenzo spesso dietro la console a dare il ritmo, a far ballare la sua gente e a introdurre le sue canzoni più belle. Mollati i piatti eccolo correre da un lato all’altro del palco, energico come sempre, mai fermo con la sua scintillante mise Dior disegnata da Maria Grazia Chiuri. Ad accompagnarlo la sua storica band composta da Riccardo Onori, Christian “Noochie” Rigano, Gianluca Petrella, Franco Santarnecchi, Leo di Angilla e l’inossidabile Saturnino, ottimo anche nelle vesti di ballerino.

La musica si ferma solo per parlare di rispetto dell’ambiente, il grande tema dell’intero tour. Lo fa Lorenzo, lo fa Giovanni Soldini, lo fa Luca Parmitano dallo spazio che duetta anche con Jova per una versione interspaziale di “Non m’annoio”. Arriva la notte ma la musica prosegue e ancora ospiti: prima Vittorio Brumotti, poi Tommaso Paradiso alla prima uscita dopo lo scioglimento dei TheGiornalisti. Duetta con Lorenzo in “Felicità puttana” e per la prima volta fa live “La Luna e la gatta” con Takagi e Ketra. Altro ospite, anzi altri ospiti: I Rockin 1000 sul palco che sarà loro il prossimo 21 ottobre per accompagnare Lorenzo in “L’ombelico del mondo”. Con loro Salmo, batterista aggiunto per il pezzo e poi a cantare con con Jova per la sua hit “90 min”.

Una suggestiva luna artificiale sale da dietro al palco mentre Lorenzo canta “Chiaro di luna” voce e chitarra e realizzare che quella notte è l’ultima di questa estate e che la festa sta finendo. “Ma l’estate ce la portiamo dentro di noi” dice Lorenzo e sotto con gli ultimi pezzi. Il concerto finisce, un Jovanotti emozionato e felice bacia la sua ragazza magica e torna sul palco a prendersi l’ultimo grandissimo applauso.

La sua festa è riuscita alla grande. “Se ci siete noi ci saremo” promette. E staremo a vedere cosa sarà in grado di inventarsi.

fonte: fourzine.it



Bookmark and Share




Post Precedente
Jovanotti oggi è il cantautore italiano più pop. E il suo beach party è il tour dell’anno
Post Successivo
Soldini: «Così ho arruolato Jovanotti marinaio. Lo farò lavorare»




0 Commenti

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.



More Story
Jovanotti oggi è il cantautore italiano più pop. E il suo beach party è il tour dell’anno
Ha fatto discutere, ha fatto ballare, ha fatto conoscere il fratino a una platea certamente più ampia di quella a cui il docile...