varie / 5 ottobre 2018

Jovanotti racconta «ciò che ci rende umani»

Recital al Teatro Bonci lunedì 8 ottobre in dialogo con la poetessa Mariangela Gualtieri

 

Un fiume in piena. Il ritmo, l’empatia. La carica di positività che Jovanotti infila fra una strofa e l’altra delle sue canzoni. Ma stavolta sarà diverso, non lo vedremo ballare sul palco agghindato con giacche sfavillanti e pantaloni fluo. Al Teatro Bonci assisteremo a una versione più ‘intima’ di Lorenzo Cherubini, dove il cantautore racconterà, conversando con la poetessa cesenate Mariangela Gualtieri, «ciò che ci rende umani».

Comincia così la quarta edizione della rassegna biennale (dal titolo, appunto, «Ciò che ci rende umani») di poesia, filosofia, arte e scienza realizzata dal Teatro Valdoca in collaborazione con il Comune di Cesena, e il contributo di Consorzio Romagna Iniziative.

L’anteprima andrà in scena lunedì 8 ottobre alle 18, quando Jovanotti salirà sul palco del Bonci e leggerà qualche poesia di Mariangela Gualtieri (fra i due artisti continua il sodalizio iniziato con la rivista «Sbam!» per l’ultimo album di Jovanotti).

Chitarra alla mano, Jovanotti saluterà il pubblico con il canto, ma non sarà un concerto – racconta la poetessa che insieme al marito Cesare Ronconi ha fondato il Teatro Valdoca – sarà più uno scambio fra due mondi espressivi differenti. Vogliamo rendere la poesia anche più leggera, aprirla a un pubblico giovane. Credo che Jovanotti incarni la forza della positività, è entusiasta di venire al Bonci.

L’inaugurazione della rassegna sarà venerdì 12 ottobre (alle 17) con il filosofo Umberto Curi al Palazzo del Ridotto.
Sabato 13 (nella galleria d’arte comunale alle 18.30) al via la mostra che dialoga fra l’installazione video della fotografa Antonia Mulas e i ritratti a cura di Cesare Ronconi.
Domenica 14 ascolteremo Maria Grazia Clandrone al Palazzo del Ridotto (17).
Il 15, invece, inizieranno i lunedì del cinema al San Biagio.

Quella sera saranno ospiti l’importante documentarista italiana Cecilia Mangini insieme a Paolo Pisanelli. I lunedì seguenti: Roberta Dapunt, e Cesare Ronconi con «Proprio destino», un docufilm realizzato insieme a Martina Dall’Ara che raccoglie le storie di sette persone differenti unite dal «coraggio di credere ancora nel destino», come ha spiegato il regista. Venerdì 19 (alle 17 al Ridotto) spazio a Bruno Tognolini, il 20 a Lorenzo Chiuchiù e il 21 a Stefano Mancuso al Verdi.
Domenica 28 si parlerà delle origini dell’universo con Guido Tonelli e il 3 novembre ci sarà Susanna Tartaro sempre al Ridotto.
La rassegna chiuderà il 4 con il laboratorio per bambini di Mariangela Gualtieri e festa serale al Ridotto.

Ingresso libero a tutti gli eventi, per assistere all’anteprima con Jovanotti (proiettata anche in streaming sulla pagina Facebook del cantante) è necessario prenotare al numero 334.6945465 entro domani. Oppure è possibile ritirare il tagliando nella biglietteria del Bonci, sempre entro domani.

 

fonte: ilrestodelcarlino.it



Bookmark and Share




Post Precedente
RisorgiMarche 2018, sorpresa: all'abbazia di Roti arriva Jovanotti!
Post Successivo
SBAM! Rub-a-Dub (Ackeejuice Rockers Version)




0 Commenti

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.



More Story
RisorgiMarche 2018, sorpresa: all'abbazia di Roti arriva Jovanotti!
Sorpresa RisorgiMarche: all’abbazia di Roti domenica arriva Jovanotti. Jovanotti chiuderà a sorpresa RisorgiMarche...