varie / 11 marzo 2018

Ecco chi sono i promessi sposi del concerto di Rimini

Durante l’ultima tappa del tour di Lorenzo, Mattia si è inginocchiato davanti a Martina con l’anello. “La musica di Jovanotti è la colonna sonora della nostra vita insieme”

 

Li hanno cercati per giorni in tutta Italia, il web si è scatenato. Mattia Levante e Martina Micheli sono i giovani innamorati che il 6 marzo scorso sono stati protagonisti di una splendida parentesi d’amore, durante il concerto di Jovanotti all’Rds Stadium di Rimini. La ricerca era partita dalla pagina JovanottiTour il giorno dopo il concerto e si era allargata a macchia d’olio su tutti i social.

Durante l’esibizione di Lorenzo, sulle note di ‘TI sposerò’, davanti a oltre 6mila testimoni, Mattia si è inginocchiato con tanto di anello, davanti alla sua bella Martina e le ha chiesto la mano. “Le hai chiesto di sposarla… adesso? Che figata – aveva urlato Jovanotti dopo aver fermato per un attimo il concerto -. Se il sindaco mi passa la fascia vi sposo io. Ci vuole del coraggio, siete fantastici”, aveva continuato.

Residenti a Urbino, dove convivono da un anno, lui ha 32 anni e una beer firm: produce birre artigianali con marchio ‘Birra Levante’. Lei di anni ne ha 29 ed è un’insegnante di musica.

Non pensavamo di essere così ricercati – scherza Mattia al telefono – Seguiamo il Jova da sempre. Per la mia comunione c’era già la sua colonna sonora. Lorenzo è sempre stato presente nelle nostre vite. Da quando ci siamo fidanzati, 12 anni fa, lo seguiamo, quando possiamo nei concerti”.

Quando è nata la vostra bella storia d’amore?
La musica ci ha sempre legati. Io sono di Urbania, lei di Urbino. Ci siamo conosciuti in Romagna quando io avevo 20 anni e lei 17, alla discoteca Peter Pan di Riccione”.

La vostra canzone qual è?
Proprio Ti Sposerò. Quando ho pensato di chiedere a Martina di sposarla, non sapevo ancora che ci fosse nella scaletta del concerto di Rimini. Proprio durante il viaggio per l’Rds Stadium è stata Martina a dirmi che veniva fatta la canzone. Ho quindi atteso con trepidazione quel momento. E’ stato tutto perfetto”.

Come ti è venuta l’idea di fare la proposta?
Mi ero organizzato da alcune settimane, anche se per la serata del concerto ha fatto tutto Martina, così non si è insospettita. Eravamo insieme una coppia di amici e parenti, Cecilia e mio cugino Marco. Avevo inviato una mail alla produzione per spiegare che cosa volevo fare, ma non avendo ricevuto risposta mi son detto… ci provo lo stesso. Così ho preparato un cartellone di due metri con la scritta ‘Tata mi hai sempre dimostrato il tuo amore ora tocca a me ‘Mi vuoi sposare?’. L’ho tirato fuori dallo zaino pochi minuti prima la dichiarazione. Quando è partita la canzone, insieme a Cecilia, Marco e a qualcuno vincino a noi, mi sono fatto passare l’anello e mi sono inginocchiato, mentre gli altri sorreggevano il cartellone. Jovanotti ha fermato tutto. E’ stato bellissimo”.

Lorenzo è rimasto davvero colpito dal tuo gesto.
Sì, eravamo vicinissimi al palco. Ha fermato tutto per parlare un attimo con noi”.

Ma alla fine Martina ti ha detto sì?
Certo. Non se l’aspettava. Quando ci siamo svegliati, la mattina dopo, eravamo ancora increduli entrambi”.

Avete già una data confermata per il matrimonio?
No, ancora è tutto da decidere. Ma lo faremo sicuramente con il sole e il caldo”.

E se fosse Jovanotti a sposarvi?
Sarebbe veramente una figata. Ma se volesse anche solo essere nostro invitato… sarebbe l’ospite d’onore!“.

fonte: ilrestodelcarlino.it



Bookmark and Share




Post Precedente
Lorenzo domina Milano
Post Successivo
La Fiorentina al concerto di Jovanotti: "Una canzone per capitan Astori"




0 Commenti

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.



More Story
Lorenzo domina Milano
Da ‘Ti porto via con me’ a ‘Viva la libertà’, passando da ‘Ragazzo Fortunato’, ‘Mi fido di te’ e tutte le hit che hanno...