nonsolojova / 20 ottobre 2017

“IN FONDO ALLA NOTTE” CON JACK JASELLI

In Fondo Alla Notte è il nuovo singolo di Jack Jaselli, uno dei più talentuosi cantautori italiani di nuova generazione

 


Scarica il brano su:
itunesgplay spotifyamazon


 

In fondo alla notte”, questo il titolo del brano che anticipa l’uscita del nuovo album, rappresenta il primo lavoro discografico dell’artista scritto e interpretato interamente in italiano e che vanta la produzione di Max Casacci.

Nel 1994 ho scritto la mia prima canzone, era in inglese. Da allora non ho mai smesso e non ho mai cambiato lingua. L’inglese è sempre stata la lingua madre dei miei brani, per ragioni naturali, istintive e biografiche. Dopo “Monster Moon”, dopo aver lavorato a Los Angeles con un produttore come Ran Pink, e avuto varie esperienze live con musicisti che ammiro (Ben Harper, Fink , Gavin De Graw, Jack Savoretti) ho capito che mi ero definitivamente confrontato con la realtà a cui mi sono sempre ispirato, e che forse non avevo dato abbastanza importanza al posto e alla lingua che mi hanno cresciuto. Nel frattempo ho iniziato a confrontarmi di più con la realtà musicale Italiana, collaborando con Gué Pequeno, scrivendo brani per altri colleghi (vedi il brano di Elodie) e soprattutto lavorando con Lorenzo Jovanotti alla colonna sonora de “L’Estate Addosso” di Gabriele Muccino. Proprio Lorenzo in una mail e in varie chiacchierate mi ha definitivamente stimolato e spinto a sfidarmi e a scrivere in italiano.
Dopo breve c’è stato l’incontro con Max Casacci, che oltre ad essere diventato il mio produttore è un vero e proprio maestro, musicale e spirituale che mi ha accompagnato in questa nuova strada.

Il brano è una fusione tra cantautorato, pop e ritmi groove: elementi acustici ed elettronici, chitarre vintage e sintetizzatori analogici, beat programmati e batterie live si fondono nella magistrale produzione di Casacci. “In Fondo alla Notte” è una sorta di rivisitazione in chiave urbana e romantica del romanzo di Celine “Viaggio al termine della notte” e in particolar modo si ispira alla strofa di Thomas Legler – “La nostra vita è come il viaggio di un viandante al termine della notte. Ognuno ha sul suo cammino. Qualcosa che gli dà pena”- da cui Celine stesso ha tratto il titolo del suo romanzo.


Tags:  jack jaselli

Bookmark and Share




Post Precedente
"Quando vedrete il mio nuovo spettacolo, diventerete pazzi!”
Post Successivo
JOVA POP SHOP




0 Commenti

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.



More Story
"Quando vedrete il mio nuovo spettacolo, diventerete pazzi!”
Ormai Jovanotti non sta più nella pelle e non vede l’ora di far ascoltare ai fan l’ultimo disco, che ha appena finito...