focus on / varie / 7 aprile 2017

“VADO A FARMI UN GIRO”: 3.000 KM IN BICI IN NUOVA ZELANDA

20 giorni in bicicletta in un’isola della Nuova Zelanda in bicicletta. 3.000km percorsi, 12.000 metri di dislivello, 35kg di attrezzatura

Con il suo spirito, Lorenzo Jovanotti racconta una sorta di vacanza “purificatrice” dopo il successo del suo ultimo disco e conseguente tour negli stadi. Lorenzo, aveva già fatto un lunghissimo giro in Sudamerica qualche anno fa e ora ritorna dal suo pubblico con qualcosa di ancora più complesso.

Con il suo spirito, il docu-film “VADO A FARMI UN GIRO” si presenta come un’operetta intima, girata a colpi di micro telecamera, dove protagonista è la ricerca della creatività a contatto con una natura (umana e geografica) agli antipodi del nostro quotidiano, oltre che un tentativo estremo di rintracciare nella fatica fisica (rappresentata dallo sforzo immane in sella) le radici del proprio esistere e delle propria espressione in scena.

 

CREDITS
un filmino di Michele Lugaresi
prodotto da Soleluna per JOVATV

immagini girate da Lorenzo Jova
musica e disegnini: Jovanotti
audio mix: Fresco, Mirko Fabbri
vento, sole, pioggia panorami by GOD

si ringrazia: Oakley, Red Bull, Universal Music Group
grazie a: Francesca Valiani, Marco Sorrentino, Dalia Gaberscik, Edy Campo, Emanuele Melloni, Carla Alloni, Specialized Italia, Baldoni Bike Shop, Assos, Castelli, Sportfull, Gopro

Le canzoni originali sono state scritte da Jovanotti

Covers: Kingston town, Che sarà, A change is gonna come, Il carrozzone, Gracias a la vida, Lovely day, (What) A wonderful world, Bartali



Bookmark and Share




Post Precedente
I 25 anni di “LORENZO 1992”
Post Successivo
Jovanotti diventa techno con Cosmo




0 Commenti

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.



More Story
I 25 anni di “LORENZO 1992”
Correva l’anno 1992. Jovanotti entrava in studio di registrazione per incidere quello che sarebbe stato il suo sesto disco:...