webradio / 10 novembre 2015

RADIO COLLETTIVO SOLELUNA: IL CIELO SOPRA GLI STADI #1 (by M. Poggini)

Podcast molto speciale realizzato in occasione dell’uscita del libro “IL CIELO SOPRA GLI STADI” di Massimo Poggini.
Abbiamo incontrato l’autore e gli abbiamo chiesto di scegliere un brano per ogni capitolo e questo è il risultato:

  1. Capitolo 1, Fallih Ballah – “Penso positivo”:
    È l’ideale punto di congiunzione tra il tour del 2013 e quello del 2015: allora chiudeva i concerti, quest’anno li ha aperti.
  2. Capitolo 2, L’intrepido provatore di tour negli stadi e il celebre scalettificio – “Gli immortali”:
    una delle canzoni più significative e più amate dell’album e del tour. La scrisse la scorsa primavera subito dopo aver superato una polmonite.
  3. Capitolo 3, La Grande Mela – “Hey Ladies” dei Beastie Boys:
    Il suo ultimo album in buona parte è nato a New York, dove Lorenzo passa molto del suo tempo da quasi tre anni. Il tour estivo è stato ideato a New York. E di New York sono i Beastie Boys: “Forse il motivo per cui faccio questo lavoro sono proprio loro”, ripete spesso Lorenzo. E questo è il primo singolo tratto dal loro album più bello, il mitico Paul’s Boutique.
  4. Capitolo 4, Nella fortezza di Cortona – “Le freak” degli Chic:
    Cortona nella sua vita privata e professionale significa molto. Tra l’altro, è qui che iniziò a fare il dj quando aveva soltanto 14 anni. All’epoca una delle sue canzoni preferite era questa.
  5. Capitolo 5, Due curve con mio fratello Bernardo – “Personal Jesus” dei Depeche Mode:
    uno dei collaboratori più preziosi di Lorenzo è Pino Pischetola detto Pinaxa: è lui uno dei principali fautori del “sound fotonico”. Pinaxa ha iniziato a lavorare nel mondo della musica circa 25 anni fa, collaborando con nomi molto importanti, da Celentano a Ramazzotti a Baglioni. Quando incisero Violator, l’album col quale si guadagnarono notorietà internazionale, i Depeche Mode lo vollero al loro fianco come fonico.
  6. Capitolo 6, Mario & Viola – “Le tasche piene di sassi”:
    qui canzoni ce ne vorrebbero almeno due, Mario, scritta nel 1994 e dedicata al babbo scomparso poco prima che iniziasse il tour; e Le tasche piene di sassi, scritta per mamma Viola. In questo capitolo si parla di entrambi gli amatissimi genitori, e c’è pure una lunga intervista che feci alla signora Viola nel lontano 1988.
  7. Capitolo 7, Da Cortona ad Ancona – “Let’s Spend the Night Together” dei Rolling Stones:
    l’omonimo tour, che gli Stones fecero nell’81, è stato una delle ispirazioni per il Lorenzo negli stadi 2015. Quindi un omaggio alla band di Mick Jagger e Keith Richards ci sta.
  8. Capitolo 8, Notti prima degli esami – “Ragazzo fortunato”:
    il Lorenzo negli stadi 2015 è stato un tour molto fortunato anche sotto l’aspetto climatico: mai una goccia di pioggia in nessuna delle 13 date. Invece un paio di serate durante le prove ad Ancora ha fatto un freddo micidiale, tanto che una sera ha cantato Ragazzo fortunato cambiando completamente il testo e facendolo diventare “Sono un ragazzo infreddolito”.
  9. Capitolo 9, #Tuttoacceso (ad Ancona) – “Tutto acceso”:
    Beh, qui non c’è molto da discutere. Il suggerimento arriva direttamente dal titolo del capitolo.
  10. Capitolo 10, In queste notti fantastiche (a San Siro) – “Sabato” versione di Ed Menichella:
    A San Siro il regista Michele Truglio ha girato parecchie scene finite nel docufilm Gli immortali, che andrà in onda su Sky Uno il 4 dicembre. Il film racconta le storie di diversi fan: uno di loro è Ed Menichella, notato da Lorenzo grazie a una bella versione di Sabato. Così Ed si è ritrovato catapultato all’improvviso dai piccoli pub di Sanrepolcro ai palchi degli stadi. Una storia davvero fantastica.

 


Tags:  radio collettivo soleluna

Bookmark and Share




Post Precedente
IL CIELO SOPRA GLI STADI
Post Successivo
IL NUOVO DISCO DI MICOL BARSANTI LO PRODUCI TU!




Post Correlati




0 Commenti

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.



More Story
IL CIELO SOPRA GLI STADI
visita la sezione dedicata Il Cielo Sopra gli Stadi è il libro/diario che racconta lo spettacolare tour negli...